Lucca Comics & Games 2019: Lenovo sarà in fiera con il moto g8 plus e videogames in 8K

0

Lenovo annuncia la sua partecipazione alla prossima edizione di Lucca Comics & Games, la più importante fiera europea dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi, ai videogiochi e all’immaginario fantasy e fantascientifico, che quest’anno animerà la città toscana dal 30 ottobre al 3 novembre 2019.

L’azienda sarà sponsor tecnico dei tornei e delle attività che si svolgeranno presso la Esports Cathedral – nella suggestiva location della chiesa sconsacrata di San Romano – grazie alla collaborazione con Intel e ESL Italia, che utilizzerà i PC Lenovo Legion T730 con processori Intel Core per dar vita agli scontri che decreteranno i campioni delle finali di Quake Pro League Stage ed Eurocup di League of Legends.

All’interno della Esports Village, inoltre, sarà presente anche Motorola, il suo nuovo moto g8 plus sarà infatti utilizzato per esperienze di gaming su smartphone. Le sei postazioni da gioco presenti all’interno dello stand Euronics, adiacente la Cattedrale, consentiranno invece di toccare con mano le ultime novità gaming firmate Lenovo, come i notebook Lenovo Legion Y740, Lenovo Legion Y540 o il desktop Lenovo Legion C530, oltre a una selezione di prodotti delle sue famiglie di monitor e accessori. La collaborazione con Euronics consentirà ai visitatori dell’evento di approfittare anche di imperdibili offerte su una selezione di PC Lenovo.

Infine, per la prima volta in Italia, gli appassionati di videogiochi potranno vivere in prima persona il futuro del gaming grazie a due postazioni per giocare in 8K allestite in collaborazione con Intel all’interno di un’area dedicata del padiglione Cavallerizza.

Le due postazioni – basate su una versione di Lenovo Legion T730 con processore Intel Core i9 creata espressamente per quest’occasione e quindi presente unicamente a Lucca Comics & Games 2019 – consentiranno di sperimentare esperienze di gioco ad altissima risoluzione con alcuni tra i titoli più amati dal grande pubblico. A dimostrazione di come il PC rappresenti, già oggi, la next-gen del videogioco.