Vista Mare, nei cinema ad aprile il documentario che svela il duro lavoro dietro le vacanze estive

0

Presentato in alcuni dei festival più prestigiosi d’Europa e vincitore del Concorso Italiano al 64° Festival dei Popoli, Vista mare è un documentario poetico e surreale che rivela il lavoro nascosto dietro le “vacanze al sole” nelle località della costa adriatica settentrionale, tra Lignano, Jesolo e Riccione.

Girato durante un’intera stagione lavorativa (da febbraio a ottobre), accompagna gli spettatori dietro le quinte del turismo di massa del Nord Adriatico, in un viaggio attraverso un paesaggio artificiale costruito per intrattenere i vacanzieri.

La camera osserva così un esercito multinazionale di lavoratori stagionali che lavorano duramente dall’alba al tramonto, allestendo le spiagge, provando nuovi ombrelloni telecomandati, preparando meticolosamente i pasti, sempre con l’obiettivo di alimentare l’inarrestabile macchina del divertimento vacanziero.

Adottando un punto di vista insolito su una realtà sotto gli occhi di tutti, i registi altoatesini Julia Gutweniger e Florian Kofler riescono a rivelare il lato grottesco e paradossale di un mondo che sotto il sole appare una realtà all’insegna del divertimento e della spensieratezza, ma che invece finisce per rivelarsi come un meccanismo cronometrico e dove si lascia poco al caso.

Il documentario Vista Mare arriverà nei cinema dal 18 aprile 2024 distribuito da Trent Film.