C’era una volta la giovane Pil, un’orfanella che condivide le sue giornate assieme a tre donnole perfettamente addomesticate.

Questi tre animali, oltre ad essere i migliori amici di questa vagabonda, l’aiutano a procurarsi del cibo dai copiosi banchetti del castello in cui regna Tristan, una losca figura che ha come desiderio quello di usurpare il trono di Roland, l’erede legittimo alla corona.

In onda dal 16 giugno alle 21.15 su Sky Cinema Comedy, in streaming su NOW e disponibile on demand, Pil’s Adventures – Un regno da salvare è ambientato durante l’era in cui vi erano re, regine e baldanzosi cavalieri a protezione di essi.

Tempi in cui i maghi sapevano usare l’arte oscura della magia e la nobiltà viveva in modo agiato a dispetto del volgo, spesso impoverito dal pagamento di tasse sempre più ingiuste.

L’INIZIO DI UNA NUOVA AVVENTURA

E’ una giornata come tante altre per Pil. Il suo stomaco inizia a brontolare, un chiaro segno che comunica come sia arrivato il momento di rubare qualche leccornia nei pressi del castello, ove spesso giacciono incustodite tante golose torte di pasticcio di carne.

Sono giorni vivaci questi nel borgo medievale di Foggyburgh, perché è quasi arrivato il momento per Roland di rivendicare il suo posto come regnante.

Fino a quel momento il regno è stato gestito da Tristan, un uomo che sembra non abbia molta voglia di lasciare il posto al biondo ed aitante Roland.

Si sente un grande trambusto nel castello e, soprattutto, sembra che il futuro re sia scomparso dalla circolazione.

Roland avrebbe dovuto presentarsi davanti al popolo e giurare fedeltà alla corona. Invece non si vede nessuno, tranne l’antipatico Tristan che sembra abbia da comunicare una triste notizia.

Roland è scomparso, e questo significa che sarà lui a continuare a regnare su Foggyburgh. In verità lo sfortunato e futuro re è ancora vivo e vegeto, ma ora è diventato uno strano animale a metà tra un pollo ed un gatto, un Polgatto per intenderci.

Per una strana coincidenza sarà Pil a dover aiutare il povero Roland, dirigendosi alla volta del bosco maledetto dove abita una grande maga, unica donna che può restituire al vero re il suo aspetto originario.

UNA ORFANELLA NON PIÙ’ SOLA

Inizia così l’avventura di Pil, che dovrà portare con sé questo strano animale che non sa se miagolare oppure beccare per terra alla ricerca di cibo.

La piccola e coraggiosa orfanella non sarà sola, perché accanto a lei vi sarà un simpatico giullare, che usa un calzino nella mano per divertire i presenti grazie alle sue doti di ventriloquo, e una paffuta guardia regia che ambisce a diventare un cavaliere.

Il viaggio che affronteranno sarà pieno di pericoli e di creature minacciose: dentro al bosco maledetto difatti vive un enorme mostro che sembra impossibile da affrontare.

I nostri eroi dovranno trovare tutto il coraggio che alberga in loro, perché sarà fondamentale trovare un ingrediente molto particolare per creare la pozione magica che permetterà a Roland di tornare ad essere un uomo.

UN FILM PER UN PUBBLICO GIOVANE

Pil’s Adventures – Un regno da salvare è un film ideale per una giovane platea. Il tratto grafico di Pil e degli altri protagonisti è chiaramente caratterizzato da linee morbide che possano trovare il plauso di piccoli spettatori.

Anche il vivace sguardo di Pil è messo in evidenza da grandi occhi colorati, un artifizio ideale per attrarre l’attenzione di un pubblico di bambini.

Sebbene la trama e le situazioni siano volutamente leggere, Pil’s Adventures – Un regno da salvare presenta siparietti ironici che potranno essere apprezzati anche da chiunque abbia superato da qualche anno la maggiore età.

Saranno godibili soprattutto le scene che presentano la graffiante comicità del giullare, che facendo parlare un calzino nella sua mano si prende la libertà di criticare e deridere la nobiltà del tempo, sempre più avida ed avvezza a non curarsi dei bisogni del popolo.

Sono spassosi anche gli scagnozzi di Tristan, che presentano una cattiveria intrisa di ironia ideale per donare più di un sorriso durante la visione.

COMMENTO
Pil's Adventures - Un regno da salvare è certamente un film di animazione destinato ad un pubblico più giovane, ma che presenta anche diverse situazioni che sicuramente non mancheranno di divertire chiunque. L’ambientazione medievale risulta azzeccata, soprattutto perché può mettere in mostra tutti i difetti congeniti di una società che all’epoca di certo non aveva a cuore i bisogni della collettività. Con una morale significativa, Pil's Adventures - Un regno da salvare è un film piacevole e tecnicamente curato, che non mancherà di rallegrare gli entusiasmanti momenti di pura libertà che contraddistinguono il periodo delle vacanze estive per tutti coloro che frequentano ancora la scuola.
7
Articolo precedentePistol, la storica rock band si racconta nella nuova serie Disney+
Articolo successivoWarner Bros: tutte le nuove uscite home video di giugno 2022
Dopo la visione di “Grosso Guaio a Chinatown” a 10 anni, la mia più grande passione è diventata il cinema. Poco dopo gli adorati schiacciapensieri vengono surclassati dall'arrivo di un computer di nome “ZX Spectrum”. Scatta così l’amore per i videogiochi e la tecnologia. E le serie TV? Quelle ci sono sempre state, da "Il mio amico Arnold" fino a "Happy Days".